Come si sceglie il fotografo per il proprio matrimonio

Come si sceglie il fotografo per il proprio matrimonio

Sono pochi gli sposi che durante l'organizzazione del proprio matrimonio si sono rivelati completamente al riparo dall'aver commesso alcuni errori di calcolo. Se evitare gli errori è sempre una cosa gradita, evitare gli errori che potrebbero rivelarsi “costosi” è ancora più importanti. Ci stiamo riferendo soprattutto alla scelta di quei fornitori del mondo wedding che richiedono un dispendio di denaro maggiore come il fotografo di matrimonio o il banchetto. Insieme al fotografo di Udine Glauco Comoretto, che si occupa principalmente di matrimoni, come si sceglie il wedding photographer avendo la certezza di andare a colpo sicuro.

Prima ancora di fare una richiesta di preventivo ad un fotografo è bene avere la certezza che non si tratti di un fotografo abusivo. Il fotografo abusivo non ha la partita iva indicata sul suo sito e non è presente sui principali siti di fotografi di matrimoni che ammettono solo l'iscrizione di professionisti. Se poi vi arrischiate a richiedere un preventivo noterete che la sua quotazione è straordinariamente vantaggiosa e questo perchè non paga le tasse. Nei casi peggiori noterete anche un portfolio (ammesso che ce l'abbia) con foto molto diverse le une dalle altre e questo perchè spesso i fotografi abusivi ed improvvisati, rubano gli scatti migliori ai siti dei professionisti. Occhi aperti quindi!

Se avete superato questo primo sbarramento iniziale potete cominciare a selezionare alcuni professionisti operanti nella vostra zona. Questo perchè ingaggiare un fotografo lontano dal luogo in cui risiedete, o nel quale avrà luogo la cerimonia, farebbe inevitabilmente alzare l'ammontare del preventivo. Il consiglio è di richiedere un preventivo a non più di 5-6 professionisti che per sede operativa e stile delle foto incontrano il vostro gusto e le vostre necessità.

Preventivi alla mano quindi, selezionate circa 2-3 preventivi che ricalcano il migliore rapporto qualità prezzo e quindi procedete con l'organizzazione dei cosiddetti incontri conoscitivi. A cosa servono questi colloqui? Per quanto vantaggioso possa essere il preventivo che avete ricevuto, è altrettanto importante trovare un fotografo con il quale vi sentiate a vostro agio: ne va della buona riuscita delle foto. Non dimenticate che con lui o lei dovete passare molte ore ed è fondamentale trovare una persona che vi faccia sentire rilassati davanti all'obiettivo della fotocamera.

Se un fotografo supera questi tre steps allora è il professionista giusto per voi. Firmategli il modulo di ingaggio e versategli il primo acconto. Per il resto potete rilassarvi ed aspettare sereni il giorno delle nozze. A realizzare scatti memorabili ed a farvi risultare fotogenici in foto ci penserà lui.