Rimedi stagionali: quali sono i farmaci più richiesti dell’estate?

Il periodo estivo viene comunemente identificato come una stagione nella quale il nostro organismo difficilmente richiede un supporto farmaceutico, perché le buone temperature e le condizioni atmosferiche stabili non sembrano mettere a repentaglio la nostra salute. Purtroppo non sempre è così, sono diverse le patologie e i malesseri che possono colpire il nostro organismo durante il periodo estivo: ecco quindi, quali sono i farmaci più richiesti durante la bella stagione. Ce lo spiega la farmacia di Udine Pelizzo. 

Il raffreddore è la classica ‘malattia dell’estate’ in cui gli sbalzi di temperatura non giocano a favore del nostro organismo: afa, vento ed umidità soffocante non creano le condizioni ottimali per difendersi dal raffreddore e primi sintomi febbrili quindi può rivelarsi necessario ricorrere ad un farmaco. In questo caso nel proprio armadietto di medicinali non devono mai mancare farmaci antipiretici in grado di contrastare i sintomi alla fonte per non lasciare che un semplice raffreddore possa sfociare faringite, tracheite o addirittura polmonite: meglio non rischiare e stroncare il malessere alla fonte.

Molto richiesti sono i farmaci antistaminici generici per contrastare l’azione dell’istamina, la principale responsabile delle reazioni allergiche tipiche della primavera e dell’estate: classica manifestazione dell’allergia in questo periodo può identificarsi come rinite, congiuntivite o dermatiti del gruppo dell’orticaria. Soprattutto per chi possiede un organismo soggetto ad attacchi allergici, questo punto non deve essere assolutamente trascurato.

Durante le ferie estive è possibile che un nucleo familiare possa trascorrere un periodo in una località turistica; soprattutto quando si è in villeggiatura lontano dalla propria abitazione con modi ed usi alimentari diversi si può incorrere in problematiche di tipo gastroenterico. Ciò non significa che trascorrere un periodo di vacanza si debba necessariamente concludere con una malattia, anzi; tuttavia non conoscendo appieno le condizioni igienico-sanitarie della località turistica o qualora venissero somministrati alimenti mal conservati e di dubbia freschezza – aspetto che nella propria dimora viene sempre curato in ogni dettaglio – il nostro organismo ne risentirebbe, eccome. Ecco perché vengono spesso richiesti farmaci antispastici intestinali in grado di intervenire con decisione sui dolori a gastroenterici e ripristinare la flora intestinale.

Altri farmaci che vengono richiesti durante l’estate sono quelli comunemente riconosciuti come medicinali analgesici, in grado di intervenire su una pluralità di malattie, sintomi e patologie diffondendo immediatamente un primo beneficio all’organismo che li assume. Principalmente un analgesico si utilizza per intervenire su un mal di testa o una sensazione di forte emicrania, probabilmente dovuta al continuo passaggio da un clima caldo ed umido ad ambienti in cui il locale viene pesantemente climatizzato.