Spazzole di tutti i tipi

Nella cura della persona, sono molti gli utensili che vengono utilizzati, per la cura di tutto il corpo; non esiste strumento creato che non possa essere usato in qualunque zona del corpo, ogni giorno le diverse aziende operano al fine di produrre molti strumenti: dalla produzione dei tagliaunghie al sapone, dal cotton fioc o bastoncino d’ovatta alla produzione di spazzole, dagli assorbenti femminili alla schiuma da barba maschile.

Nella fattispecie le spazzole sono utensili impiegati nella cura dei capelli, infatti grazie alle loro setole rigide o ondulate possono modellare, pettinare e rimuovere i nodi. Ma non solo, l’assenza di setole e la presenza di un rullo con un nastro viscoso facilita la rimozione di peli animali o altre forme filamentose che si depositano su giacche ed altri capi d’abbigliamento.

Le spazzole prodotte per la cura della persona si classificano in 4 diverse tipologie a seconda del capello da trattare:
-Spazzole piatte, impiegata per lisciare capelli già curati e mantenerli in ottimo stato.
-Spazzole tonde, impiegate per arricciare capelli.
-Spazzole a pettine, generalmente utilizzata da chi possiede dei capelli corti.
-Spazzole a remo, impiegata per chi possiede capelli disordinati e pieni di nodi, o situazioni di difficile gestione.

Le diverse aziende ogni giorno producono un vasto numero ed assortimento di spazzole, ognuna di essa è impiegata per molteplici scopi, inoltre, non esistono solo spazzole deputate alla cura della persona ma anche nel vasto settore industriale, dove trovano impiego come strumento di abrasione, pulizia o altro.

La produzione di spazzole industriale permette l’immissione sul mercato di accessori e utensili che si diversificano tutti in funzione del loro impiego.

Come già accennato le spazzole industriali sono costituite da setole di opportuna dimensione che coprono diversi ruoli, dalla pulizia all’abrasione.
Molte e diverse spazzole ricoprono posizioni importanti operando attivamente nei ruoli gestionali.