Come sfruttare la potenza della calibrazione

Nella produzione moderna i sistemi di misurazione sono diventati uno strumento indispensabile, del quale nessun settore produttivo può fare a meno. Anche se i prodotti negli ultimi anni si sono andati via via perfezionandosi fino a raggiungere un livello qualitativo davvero molto alto, può capitare tuttavia che nel corso del loro impiego questi sistemi possano perdere in parte o del tutto la capacità di misurazione e necessitino, quindi, di una urgente calibrazione. Ecco in che cosa consiste e perché è importante.

Che cos’è la calibrazione

La calibrazione è un’operazione che serve per tarare gli strumenti di misurazione. Anche il macchinario perfetto, quello più performante che garantisce un livello di errore davvero minimo, nel corso del tempo rischia di vedere abbassati i suoi livelli di performance e di perdere efficacia nella misurazione. Talvolta può trattarsi di scarti davvero minimi, altre volte di errori più importanti, ma è bene sottolineare che nell’era della personalizzazione dei prodotti e della meccanica di precisione anche un minimo sbaglio può rendere un pezzo inutilizzabile.

Per questo motivo tutti gli strumenti di misurazione devono essere periodicamente sottoposti ad una valutazione e ad un controllo rigoroso per valutare la necessità di un intervento di calibrazione. La calibrazione deve poi essere eseguita con una strumentazione specifica ed è un’attività delegata ad esperti del settore che conoscono molto bene l’ambito degli strumenti di misurazione e sono in grado di intervenire nel modo più corretto ed efficace.

Perché la calibrazione è importante per i sistemi di misurazione

Per capire l’importanza della calibrazione si può pensare, ad esempio, alle ruote di un’auto. Innanzitutto è scontato che debbano essere perfettamente identiche per evitare che l’auto possa essere sbilanciata. Pochi, però, prestano attenzione anche al fatto che gli agganci devono essere perfettamente a misura così come ogni altro particolare per evitare che non combaci con il traino o con qualsiasi altro pezzo con il quale deve interfacciarsi.

Ovviamente l’occhio umano non è in grado di verificare con la sola vista se le misure sono quelle necessarie, quindi è indispensabile utilizzare una strumentazione idonea allo scopo. Ma si tratta sempre di altra strumentazione elettronica e meccanica, che può presentare a sua volta delle piccole imperfezioni. Come si correggono queste ultime? Attraverso il ricorso all’attività di calibrazione che tara qualsiasi imperfezione.

A chi rivolgersi per una calibrazione perfetta

La calibrazione deve necessariamente essere eseguita attraverso l’utilizzo di una strumentazione specifica ma non basta. È importante, infatti, che ad eseguire questa operazione siano specialisti del settore che hanno esperienza e competenza in questa operazione e che possano avere quella certa sensibilità per capire come e dove intervenire.

Un nome di riferimento in tal senso è quello dell’azienda DSPM Industria (www.dspmindustria.it) che è specializzata nella vendita di sistemi di misurazione delle migliori marche ma ha anche uno staff che è in grado di affrontare qualsiasi tipo di manutenzione e di intervenire con l’opportuna calibrazione nel caso se ne richiedesse la necessità. L’azienda, inoltre, offre molti altri servizi ed è disponibile per la realizzazione di sistemi di misurazione personalizzati sulle esigenze del cliente, sempre con professionalità e competenze.

Conclusioni

La calibrazione è un’attività davvero molto importante nell’ambito della produzione industriale perché consente di riparare i sistemi di misurazione se, nel corso del tempo, perdono efficacia nelle loro performance. Non è un fenomeno che accade solo con i prodotti di scarsa qualità perché l’utilizzo prolungato e lo scorrere del tempo possono incidere anche sui sistemi di misurazione più performanti.

Per fortuna, però, esistono realtà specializzate nella manutenzione degli strumenti di misurazione che sono in grado di identificare il problema e risolverlo grazie proprio all’attività di calibratura. Questa operazione, però, deve essere affidata esclusivamente a specialisti del settore perché si corre il rischio altrimenti di effettuare una calibrazione non idonea che porterà comunque alla produzione di articoli non conformi alle linee guida e quindi da scartare.

News Reporter