Guida pratica al risparmio per aziende e uffici

Il risparmio in azienda è importantissimo non solo perché permette di ridurre gli sprechi ma anche perché agisce sui profitti e sulla riduzione delle spese quotidiane. Sono sempre più imprenditori a chiedersi in che modo applicare consigli di risparmio in azienda dato che i costi vivi aumentano di giorno in giorno.

Di questi alcuni sono irrinunciabili come quelli di stampa, quelli delle utenze o le imposte. Tuttavia esistono talune scappatoie grazie alle quali è realmente possibile risparmiare in azienda o in ufficio. Questa breve guida è dedicata proprio a chi è interessato ad abbattere i costi in azienda ed è stata redatta grazie ai consigli di cartucce.com.

Riduci gli utilizzi di inchiostro

In commercio ci sono stampanti laser ed inkjet. Le prime sono ideali per stampare tanti fogli rapidamente mentre le seconde sono ideali per usi meno frequenti e consumano più inchiostro. Stampa in bianco e nero ed evita i colori dove non sono prettamente necessari ma ricorda anche di utilizzare modalità eco per la stampa.

Taglia i consumi di carta

Un’altra grossa spesa riguarda la carta consumata in ufficio. Per ridurne i consumi riduci i caratteri, usa la carta riciclata e stampa fronte retro. Già solo questi tre piccoli accorgimenti ti aiuteranno a consumare molta meno carta che, sul lungo periodo, si tradurrà in un decisivo risparmio economico ed ambientale.

Acquista cartucce convenienti

Scegli con cura le cartucce che utilizzerai perché queste influenzano in modo decisivo i costi del tuo ufficio. In generale devi sapere che le cartucce si dividono in standard e ad alta capacità. Le prime costano meno mentre le seconde possono essere considerate un investimento più conveniente dato che comportano un risparmio pari al 20%. Inoltre devi sapere che sul mercato trovi anche le cartucce compatibili e quelle rigenerate.

Le prime sono cartucce di brand diversi dalla casa produttrice della stampante e costano molto meno di quelle originali pur assicurando le medesime prestazioni. le rigenerate vengono rinnovate da un professionista e re-immesse sul mercato per cui sono sì usate ma comunque ripristinate per l’uso. Sono una soluzione utile per ridurre anche l’impatto derivante dallo smaltimento delle cartucce esauste.  

Stampa quando è davvero necessario

È davvero necessario stampare quel documento? Quella mail ti serve realmente o puoi evitare di mandarla in stampa? Fatti sempre questa domanda prima di consumare inutilmente carta e toner. Il consiglio vale soprattutto per la stampa delle pagine web, quelle che contengono dati ed elementi grafici superflui che, tuttavia, consumano carta e toner.

Usa font ecologici

Sapevi che esistono font attenti all’ambiente? Questi sono stati disegnati per assicurare leggibilità ai documenti riducendo il consumo di inchiostro. Tra i più noti si sono Garamond, EcoFont e Ryman Eco

Usa meno i condizionatori

Per il risparmio energetico considera anche alcune buone abitudini in ufficio come quelle di ridurre gli sprechi per il condizionamento del clima. I costi dell’energia elettrica stanno letteralmente lievitando per cui è bene optare per temperature intermedie riducendo spifferi e dispendi inutili.

Sfrutta meglio la luce solare

Usa al meglio la luce solare rimuovendo gli ostacoli davanti alle finestre e ritardando l’orario di accensione di lampade e lampadari. Usa lampadine a Led, gestisci meglio le posizioni delle scrivanie e evita tende oscuranti troppo pesanti.

Migliora i consumi del PC

Infine passa all’utilizzo ottimizzato del PC che essendo un dispositivo elettronico consuma pur sempre parecchia energia. Per farlo riduci la luminosità dello schermo e disattiva lo screensaver. Ricorda di non lasciare le ciabatte in stand-by e di spegnere i dispositivi quando sono inutilizzati.

News Reporter