Maniglie porte interne: perché non sottovalutare la sicurezza

Nell’arredare casa ogni dettaglio è essenziale, dal colore delle pareti al modello delle porte interne fino a curare la scelta delle maniglie. In controtendenza rispetto a pochi anni fa, arredare un contesto abitativo, cercando di creare un contesto armonico a 360 gradi, è fondamentale. Per questo motivo la consulenza di un architetto o di personale competente in questo senso è sempre più richiesta e ricercata.

 

Un accessorio preso sempre più in considerazione e oggetto di un’attenzione sempre più mirata è la maniglia per porte interne, diventata oggi un complemento di design, dalle finiture ben delineate e realizzate con materiali durevoli e certificati.

 

Da pochi semplici esemplari a cataloghi di maniglie di design ricchi di modelli, distinti per materiali e, firmati, si perchè oggi le maniglie per porte interne sono realizzate anche da rinomati designer, parte di collezioni esclusive all’insegna del made in Italy.

 

Ce n’è per tutti: minimal, dai tratti estetici originali ed inediti o straordinariamente uniche e rivoluzionarie, andando ad accogliere e modificare il movimento della mano che la impugna. Ma è soprattutto l’innovazione tecnologica a stupire, grazie all’impiego di nuovi materiali e tecniche all’avanguardia. Nella fattispecie si parla di materiali come alluminio, ottone, legno e acciaio inox, ma anche caratterizzate da superfici antimicrobiche, richiesta crescente per una maggiore garanzia di igiene e sicurezza in ogni ambiente, anche in quello domestico.

Maniglie per porte interne: sicurezza a 360 gradi

Ed è proprio l’aspetto della sicurezza a caratterizzare le maniglie per porte interne, una sicurezza che non riguarda solo la robustezza o la capacità di svolgere la loro funzione primaria, ma anche sicure nel loro utilizzo, quindi per materiale e innovazione tecnologica. Una garanzia di qualità che oggi può essere certificata, grazie ad aziende che investono nella realizzazione di prodotti evergreen, funzionali e sicuri.

Tra le aziende più attente nella produzione di maniglie belle, ma anche performanti Dnd handles fornisce al mercato prodotti testati e garantiti, grazie a una serie di controlli, test di tenuta e usura dei componenti meccanici, resistenza al fuoco e test di durabilità dei rivestimenti in nebbia salina, per assicurare la miglior performance in ogni condizione di utilizzo. A questo si aggiunge la peculiarità di essere un’azienda certificata  con sistema di qualità UNI EN ISO 9001, grazie a una progettazione ottimizzata e a una costante formazione delle risorse umane, affiancate da un ambiente di lavoro controllato e una produzione tecnologicamente avanzata con il supporto di un monitoraggio costante.

Le maniglie per porte interne, per essere sicure devono essere resistenti al fuoco e, meglio se anche certificate in tal senso con attestati di resistenza al fuoco EN 1634-2 ED. 2008, ottenuti grazie a test di resistenza al fuoco e al fumo per porte, finestre, serrature e componenti di ferramenta da costruzione.

Un altro tipo di attestazione di qualità è la Certificazione VIS, Sistema VIS 7 mm, riferita a componenti realizzati in nylon PA6 con molla uni-direzionale destra o sinistra, che si ottiene dopo test di tenuta e usura dei componenti meccanici e simulazione di apertura e chiusura oltre 200.000 cicli.

Una maniglia per porte interne sicra è il risultato di un processo di ricerca continua, ma anche realtà aziendali responsabili, ovvero concretamente attive nella promozione costante e quotidiana di azioni e processi amici dell’ambiente. Un impegno che si manifesta attraverso progetti legati alla sostenibilità al fine di migliorare anche l’intero processo produttivo e il senso di responsabilità, come strategia, scelta e opportunità di business.

Quattro esempi attuali in termini di eco sostenibilità sono la compensazione del consumo di carburante attraverso l’utilizzo di automezzi e autovetture con attività di rimboscamento in zone selezionate all’interno del progetto; l’utilizzo di un minor quantitativo di carta possibile, in genere di circa il 50% in meno, e la scelta di realizzare listini e cataloghi solo con carta certificata FSC®. un’altra innovazione in tal senso è la scelta della stampa a freddo, che permette di ridurre i costi e i consumi energetici fino all’83% rispetto alle stampanti laser. Infine, l’impiego di energia derivante da fonti 100% rinnovabili, che è tra le scelte aziendali più apprezzati e di tendenza del momento.

La sicurezza non è mai un aspetto da sottovalutare e se ci si rivolge alle aziende giuste, non sarà mai disattesa.

 

News Reporter